Bollettino protezione civile, i nuovi dati in Italia: 26.062 malati, 2.941 guariti, 2.503 morti


Il consueto bollettino della protezione civile, illustrato da Angelo Borrelli in conferenza stampa, non cessa di elencare, morti, contagiati, estensione anche ad altre regioni, mentre aumenta il numero dei guariti (294), il totale sale così a 2.941. I decessi 345, in totale sono 2.503. Si registra un incremento di 2.989 contagi, il numero delle persone

Bollettino protezione civile, i nuovi dati in Italia: 26.062 malati, 2.941 guariti, 2.503 morti

Il consueto bollettino della protezione civile, illustrato da Angelo Borrelli in conferenza stampa, non cessa di elencare, morti, contagiati, estensione anche ad altre regioni, mentre aumenta il numero dei guariti (294), il totale sale così a 2.941.

I decessi 345, in totale sono 2.503. Si registra un incremento di 2.989 contagi, il numero delle persone positive complessivamente e’ di 26.062, quello delle persone in isolamento è di 11.108, le persone in terapia intensiva sono 2.060.

Leggi anche >> Coronavirus in Campania, la situazione

Vista la situazione particolare di Bergamo, la protezione civile ha deciso di dislocare l’ospedale da campo dell’Associazione Nazionale Alpini presso l’ente Fiera diBergamo. Le tende del pre triage, ne sono arrivate ulteriori 22 e siamo arrivati a 622 tende e 122 negli istituti penitenziari. Il numero dei pazienti trasferiti dalla Lombardia presso altre regioni e’ di 50, 3 in piu’rispetto a ieri.

Coronavirus, elenco regione per regione

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 12.095 in Lombardia, 3.404 in Emilia-Romagna, 2.488 in Veneto, 1.302 nelle Marche, 1.764 in Piemonte, 1.024 in Toscana, 661 in Liguria, 550 nel Lazio, 554 in Campania, 347 in Friuli Venezia Giulia, 368 nella Provincia autonoma di Trento, 282 nella Provincia autonoma di Bolzano, 320 in Puglia, 226in Sicilia, 192 in Umbria, 216 in Abruzzo, 112 in Calabria, 115 in Sardegna, 134 in Valle d’Aosta, 19 in Molise e 20 in Basilicata.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.