Agro Aversano, picchia la compagna e spende reddito di cittadinanza in droga

Agro Aversano, picchia la compagna e spende reddito di cittadinanza in droga

Lusciano. Usava il reddito di cittadinanza per giocare alle slot machine e acquistare sostanze stupefacenti. Quando i soldi terminavano, prendeva a calci e pugni la donna per averne altri.

Per questo motivo, un 44enne di Lusciano  è stato arrestato dalla polizia di Stato del commissariato di Aversa (nel Casertano). Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Napoli Nord, su richiesta della Procura diretta da Francesco Greco. L’uomo dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia ed estorsione.

Agro Aversano, picchia la compagna e spende reddito di cittadinanza in droga

Le violenze in casa andavano avanti da tempo, anche in presenza del figlio minore della coppia. La donna aveva segnalato l’uomo per la prima volta nel giugno del 2019, ma poco dopo aveva ritirato la denuncia con la speranza che il compagno potesse cambiare.

Invece non è migliorato nulla Il 44enne avrebbe colpito più volte con calci e pugni la compagna, che è dovuta ricorrere a cure mediche. Le successive denunce della donna hanno permesso ai poliziotti dell’Ufficio Anticrimine aversano di sviluppare le indagini in breve tempo e di trarre in arresto il compagno violento.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.