Quanto si ingrassa in gravidanza? Ginnastica dopo il parto quando serve e quando fare sport dopo il parto?


Quanti e quali esercizi deve fare una neomamma per tornare in forma? Vediamo insieme come dopo l’arrivo di un figlio si possa tornare al proprio peso ideale, senza però stravolgere un periodo difficile ed intenso della propria vita. A seconda della tipologia di parto infatti, naturale o con taglio cesareo, ci sono diverse dritte. Quanto

Quanto si ingrassa in gravidanza? Ginnastica dopo il parto quando serve e quando fare sport dopo il parto?

Quanti e quali esercizi deve fare una neomamma per tornare in forma? Vediamo insieme come dopo l’arrivo di un figlio si possa tornare al proprio peso ideale, senza però stravolgere un periodo difficile ed intenso della propria vita. A seconda della tipologia di parto infatti, naturale o con taglio cesareo, ci sono diverse dritte.

Quanto si ingrassa in gravidanza?

Normalmente in pazienti normopeso, l’aumento in gravidanza può considerarsi giusto fino ai nove chili. Una donna che durante la gestione ingrassa di circa dodici chili, può impiegare almeno altri dieci mesi per tornare al suo peso forma. Questo spesso accade senza particolari restrizioni, come abbiamo detto, in persone normalmente già in forma. Ma quando il sovrappeso è evidente prima della gestazione e il parto induce ad una stanchezza fisica ed emotiva, muoversi non farà che bene. Ma quando?

Quando iniziare a fare sport dopo il parto

Generalmente che vostro figlio nasca con parto naturale o cesareo, non vi è sostanzialmente particolare differenza nell’attendere almeno quaranta giorni prima di riprendere a fare gesti sportivi. Questo perché lo sbalzo non è solo fisico, ma anche emotivo nell’atto del parto. Quando nasce un figlio spesso i giorni a seguire sono anche di assestamento, ma si possono comunque individuare degli esercizi specifici.

Esercizi Post Parto movimento pelvico, perineo

Chiedendo preventivamente al ginecologo quando iniziare, esiste certamente un esercizio pelvico adatto post parto.

Facendo finta di trattenere la pipì si può contrarre la parete addominale per cinque secondo in ripetizioni da tre, alternando tra una serie e l’altra quaranta minuti di attesa. La serie deve essere di almeno quindici contrazioni.

Un altro esercizio utile post parto può essere quello di alzarsi e sedersi dalla sedia in medesime ripetizioni, almeno tre. Questo per contrarre glutei e addome, richiamando il gesto dello squat.

Esercizi post parto con neonato

Se non riuscite emotivamente a trovare il tempo di fare esercizio, non preoccupatevi. Potrete muovermi e fare fitness post parto anche con il vostro bambino. Un esempio? Appoggiandovi al manubrio del passeggino potrete ad esempio fare una serie di squat; lunghe passeggiate a passo sostenuto facilitano una funzione cardio; tenendo il piccolo in braccio con una mano ben salda dietro la schiena e l’altra dietro la nuca, potrete anche abbassarvi e alzarvi come cullandolo. Un gesto utile per fare movimento insieme. Bastano venti minuti al giorno di sport leggero inizialmente, non strafate.

Se anche voi desiderate tornare in forma dopo il parto, seguite qualche consiglio come riportato in questo articolo, ma non dimenticate di consultare sempre il vostro medico di fiducia per capire quali esercizi potrebbero danneggiare il vostro corpo.

Quali sport non fare post parto

Sono banditi tennis, calcio, basket e sport d’urto pesanti: almeno inizialmente. Date al vostro corpo un giusto periodo di ripresa, non vi deluderà.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.