Scivola sul sentiero ghiacciato, Gabriele muore a 18 anni

Scivola sul sentiero ghiacciato, Gabriele muore a 18 anni

Scivola sul sentiero ghiacciato e precipita in un canalone. Così sarebbe morto Gabriele Comis, 18 anni, residente a Campolongo di Santo Stefano di Cadore. Il ragazzo è stato ritrovato senza vita ieri sera, 20 gennaio, alle 21 e 40, nel comune di Santo Stefano, in località Bosconero, vicino al sentiero Cai 331.

Scivola sul sentiero ghiacciato, Gabriele muore a 18 anni

Il giovane, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, sarebbe scivolato su un pendio ghiacciato precipitando, nel corso di un’escursione con un coetaneo e il cane verso il monte Col.

I due erano rimasti senza pile, al freddo, e stavano cercando di rientrare quando è avvenuta la tragedia: Gabriele Comis è scivolato dinanzi agli occhi dell’amico il quale, nel tentativo di aiutarlo, è ruzzolato a sua volta. Anche il cane ha perso la vita.

I soccorsi

La squadra del Soccorso alpino del Comelico, dopo aver iniziato le ricerche dei due ragazzi ha rintracciato l’amico di Gabriele che stava rientrando da solo. A quel punto il ragazzo ha raccontato, sotto choc, quello che era successo: aveva visto il suo coetaneo scivolare giù e scomparire nel canale, aveva provato ad aiutarlo ma non ce l’aveva fatta, era caduto a sua volta in mezzo al canalone, fra gli alberi.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.