Bimba violentata e uccisa da due pedofili: il corpicino ritrovato dai genitori

Bimba violentata e uccisa da due pedofili: il corpicino ritrovato dai genitori

Una bimba di sette anni uccisa e violentata da due uomini. L’orrore si è consumata in Pakistan, nel distretto di Nowshera, nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa. Secondo quanto riferito dalla Polizia, i due pedofili sarebbero stati colti in flagrante mentre stavano tentando di affogare la piccola, Hooz Noor.

Hooz Noor uccisa e violentata a sette anni

A sorprenderli i genitori stessi, che non hanno visto rientrare la figlia da un seminario e si sono messi sulle sue tracce. Quando hanno visto la scena che si stava consumando in strada, hanno messo in fuga i due uomini, ma quando hanno recuperato la bambina si sono accorti che era già morta. Il corpo è stato portato in ospedale dove i medici hanno constatato che la bimba era violentata prima di essere uccisa.

Tentativo di linciaggio

Quando si è diffusa la notizia dell’omicidio, molte persone del posto si sono messe alla ricerca degli assassini per linciarli. Una volta trovati, però, è intervenuta la polizia che ha preso in custodia i malviventi. Proprio per scongiurare l’incremento degli abusi sui minori, qualche giorno fa il parlamento pachistano ha varato un disegno di legge che prevede pene da un minimo di 10 anni ad un massimo dell’ergastolo per chi abusa di minori.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.