Referendum per taglio parlamentari, slitta la richiesta: in 4 tolgono la firma

Referendum per taglio parlamentari, slitta la richiesta: in 4 tolgono la firma

In quattro ritirano le firme e così slitta la richiesta di referendum per il taglio dei parlamentari. Adesso restano pochi giorni per depositare l’istanza in Cassazione, così come richiesto dalla legge.

Referendum per il taglio dei parlamentari, slitta la richiesta

Quattro onorevoli hanno ritirato il loro appoggio alla richiesta e così non ci sono più le 64 firme (un quinto dei senatori) necessarie per validarla. Andrea Cangini, di Forza Italia, assicura che sarà preso un nuovo appuntamento entro il 12 gennaio, termine ultimo per il deposito in Cancelleria. A far saltare al momento il banco in quattro, tutti vicini a Mara Carfagna. Tra di loro Massimo Mallegni.

Proprio quest’ultimo avrebbe bloccato l’operazione dando vita a una discussione proprio al momento della chiusura del verbale, a pochi minuti dalla consegna. Secondo quanto riferito dall’Ansa, anche tra i senatori del Pd che hanno firmato è in corso una riflessione, dopo l’intesa con M5s sulla legge elettorale. Le firme devono essere raccolte e verbalizzate entro domenica 12 e possono essere consegnate in Cassazione anche il 13.

I tempi

Se si trovassero quattro nuovi sostenitori alla proposta della consultazione referendaria, e fossero di nuovo 64 i senatori firmatari, si procederà al deposito in Cancelleria. Da quel termine – il 12 gennaio – gli ermellini avranno 30 giorni per decidere della legittimità della richiesta.Se le firme sono regolari la Cassazione “comunica immediatamente” l’ammissione del referendum “al Presidente della Repubblica, ai Presidenti delle Camere, al Presidente del Consiglio dei Ministri ed al Presidente della Corte costituzionale”.

Entro i successivi 60 giorni “il referendum è indetto con decreto del Presidente della Repubblica, su deliberazione del Consiglio dei Ministri”. “La data del referendum è fissata in una domenica compresa tra il 50° e il 70° giorno successivo all’emanazione del decreto di indizione”.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.