Da Lusciano a Giugliano per gettare rifiuti in strada, denunciato

Da Lusciano a Giugliano per gettare rifiuti in strada, denunciato

Giugliano. Getta rifiuti nei pressi dell’asse mediano, denunciato ristoratore di Lusciano. La Polizia Ambientale della Municipale di Giugliano ha emesso una denuncia penale nei confronti di un uomo residente a Lusciano. L’uomo era intento a sversare dei sacchi contenenti rifiuti in Via Palmetiello, nei pressi dell’uscita dell’Asse Mediano. A renderlo noto proprio il comando della Polizia Ambientale della Municipale di Giugliano.

Rifiuti sull’Asse Mediano: il comunicato della Polizia Ambientale

Nel comunicato si legge: “Non se lo tolgono mica. Questa volta il colpevole è un ristoratore di Lusciano che aveva sversato un bel po’ di sacconi contenenti rifiuti a Via Palmentiello, nei pressi dell’uscita Giugliano dell’Asse Mediano.

La Polizia Ambientale della Municipale di Giugliano è risalita al “colpevole” verificando il contenuto dei sacconi. È così scattata la denuncia penale per il titolare e sono state elevate sanzioni per duemila euro. Resta l’assurdità della cosa. Che un imbecille venga da Lusciano a buttare i suoi rifiuti a Giugliano, anziché smaltirli facendo nella sua città la raccolta differenziata.

Hai voglia a pulire e ripulire tutti i giorni, c’è sempre il farabutto di turno che poi viene ad imbrattare tutto. Eppure è noto che il Comune di Giugliano ci stia andando giù pesante con le multe. È risaputo ed ampiamente pubblicizzato il fatto che la Polizia Municipale stia mettendo telecamere nascoste in giro per le campagne per beccare furbetti e farabutti. Peraltro, i cumuli e le buste abbandonate vengono sistematicamente aperte per cercare di individuare chi abbandona i rifiuti”.

Il comunicato conclude poi dicendo: “È assurdo che nel 2020 stiamo ancora ad inseguire questi farabutti, un po’ delinquenti e molto zozzoni.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.