Non restituisce i soldi all’ex, scoppia mega rissa a Volla: contuse 8 persone

Non restituisce i soldi all’ex, scoppia mega rissa a Volla: contuse 8 persone

Volla. Si è conclusa con otto feriti, e con otto arresti, una rissa scoppiata tra due famiglie nei pressi di un distributore di carburanti di Volla, in provincia di Napoli, a causa di un debito non saldato tra due ragazzi.

I carabinieri della Compagnia di Torre del Greco, intervenuti in seguito alla segnalazione di numerose persone che si stavano picchiando in strada, hanno bloccato otto dei partecipanti; per 6 degli 8 arrestati è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria; i feriti, visitati in ospedale, sono stati dimessi poco dopo; hanno riportato solo contusioni ed escoriazioni, le loro condizioni non sono preoccupanti.

Il motivo del litigio, hanno ricostruito i militari nel corso delle indagini, sarebbe un debito non saldato, un prestito tra due giovani che non sarebbe stato poi onorato. Secondo quanto ricostruito una ragazza di 23 anni, appartenente a una delle famiglie che si sono affrontate, avrebbe prestato la somma di 450 euro al suo fidanzato, legato all’altro nucleo familiare.

La relazione si era poi interrotta, ma quei soldi non erano sarebbero mai riconsegnati, malgrado le insistenze della giovane, che a più riprese avrebbe chiesto la restituzione dei contanti.

 



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.