melito raffaele santagata morto

Melito. Lello, come lo chiamavano i suoi amici, non ce l’ha fatta. Il cuore del 18enne di Melito in forza al Casarano Calcio ha smesso di battere a poche ore dalla fine del vecchio anno.

Dopo una delicata operazione al cervello cui era stato sottoposto 15 giorni fa all’ospedale Cardarelli, Raffaele Santagata era entrato in stato di coma. I medici del nosocomio napoletano hanno fatto tutto ciò che potevano per salvargli la vita, ma per Lello non c’è stato più niente da fare.

inlineadv

Amici, compagni di squadra e parenti avevano scritto in questi giorni messaggi di speranza per il giovane residente della 219 di Melito. Lello era, infatti, un promettente calciatore under 20 della San Giustese. In molti avevano chiesto ai cittadini di Melito di evitare di sparare fuochi d’artificio durante la notte di capodanno in segno di rispetto. Per lui si era mobilitata anche la cantante Nancy Coppola. Oggi la tragica notizia che nessuno si aspettava.

related