Casandrino, furto in un bar: rapinatori messi in fuga da nebbiogeno. Video

Casandrino, furto in un bar: rapinatori messi in fuga da nebbiogeno. Video

Casandrino. E’ bastata una manciata di minuti per scardinare la saracinesca e mettere in atto il colpo. Il quarto nell’arco di due mesi. Nel mirino di una banda di rapinatori ci è finito un bar di Casandrino.

L’ultimo raid dei malviventi, che sta terrorizzando l’area a nord di Napoli, è avvenuto nello scorso fine settimana al Barakia dell’impianto di distribuzione di carburante Ecos in via Paolo Borsellino a Casandrino.

Come si vede da queste immagini, catturate dalla videosorveglianza, armati di spranghe e un grosso martello, hanno impiegato circa 2 minuti per scassinare la saracinesca. Una volta dentro, hanno iniziato a rovistare, equipaggiati con dei passamontagna dotati anche di torce sulla testa per vedere al buio.

Hanno afferrato subito il registratore di cassa ma non si aspettavano la sorpresa. Il locale, dopo i furti già subiti nelle ultime settimane, si è dotato di un allarme con nebbiogeno. Il vapore ha saturato l’aria rendendo impossibile la visuale ai balordi che sono stati costretti alla fuga, lasciando però non pochi danni all’attività.

I titolari hanno presentato ancora una volta denuncia ai carabinieri e chiedono maggiore tutela alle forze dell’ordine. Con il nuovo sistema d’allarme che ha innescato la nebbia sono riusciti, però, almeno a limitare le perdite.

IL VIDEO



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.