Giubbotto antiproiettile e pistola in pugno, terrore al Monaldi di Napoli

Giubbotto antiproiettile e pistola in pugno, terrore al Monaldi di Napoli

Napoli. Paura al Monaldi, uomo fa irruzione armato e con giubbotto antiproiettile. Attimi di paura si sono registrati oggi, 25 novembre, all’ospedale Mondali di Napoli, nosocomio specializzato in Pneumologia e Cardiologia che sorge sulla collina della città denominata proprio Zona Ospedaliera, dove un uomo armato, e con indosso un giubbotto antiproiettile, ha fatto irruzione nei locali dell’ospedale.

Paura al Monaldi, la ricostruzione

Secondo  una prima ricostruzione sembra che l’uomo volesse parcheggiare l’auto nel cortile dell’ospedale sostenendodi essere una guardia giurata. Quando, però, le guardie giurate del presidio gli hanno chiesto il tesserino dell’istituto di vigilanza privata, l’uomo ha cambiato espressione, ha finto di andare via e poi si è introdotto nell’ospedale, fino al terzo piano.

I vigilantes hanno dato subito l’allarme parlando di un uomo armato e con giubbotto antiproiettile  e al Monaldi sono arrivate le volanti della polizia. Gli agenti hanno poi fermato l’uomo. Secondo quanto si è appreso da fonti della questura, l’uomo una volta bloccato sarebbe risultato privo di armi.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.