Investe e uccide centauro, guardia giurata 26enne si spara un colpo alla testa

Investe e uccide centauro, guardia giurata 26enne si spara un colpo alla testa

Guardia giurata investe in auto un motociclista. Si rende conto della gravità della situazione e si uccide con un colpo alla testa. E’ successo intorno alle 4 di mattina a Milano, in viale Emilia angolo via Piceno. A togliersi la vita, F. L. M., una guardia giurata di 26 anni. Dalle prime ricostruzioni, sembra che un passante abbia prima visto a terra una persona, A. D. di circa 65 anni incosciente; vedendo poi che dall’auto non scendeva nessuno, si è avvicinato al finestrino scoprendo il corpo senza vita della guardia giurata.

Milano, guardia giurata investe motociclista: poi si spara in testa in piazza Emilia

I soccorsi del 118 sono stati immediati dopo la segnalazione di un passante. A terra, da un lato c’è il 65enne senza segni di vita. Così come senza segni di vita, seduto al posto guida, il 26enne. Il personale sanitario accorso sul posto (due ambulanze e due automediche dell’Azienda regionale emergenza urgenza) ha tentato di rianimare entrambi a lungo, poi la corsa in ospedale. Il motociclista è stato trasportato all’ospedale Niguarda, dove è morto poco dopo. La guardia giurata è giunta, invece, senza vita al Policlinico.

Sul posto anche i carabinieri del Nucleo Radiomobile e le pattuglie della polizia locale per il rilievi del caso. Per ricostruire l’esatta dinamica del drammatico episodio si stanno cercando testimoni o telecamere di sorveglianza che possano fornire elementi utili. Un’ipotesi al vaglio è che l’incidente possa essere stato causato da un semaforo rosso non rispettato.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.