videogiochi muore 17enne

Un giovane adolescente di 17 anni che viveva in Tailandia è deceduto per via di una lesione cerebrale causata dalle sue lunghe sessioni di gioco al pc e alla playstation. La notizia è stata riportata dal celebre megazine online Daily Mail.

Muore 17enne: giocava ai videogiochi

Il giovane 17enne è stato trovato privo di vita nella sua abitazione in una delle città di Udon Thani. A trovare il corpo del giovane sono stati i suoi genitori che lo hanno trovato riverso nella sua stanza mentre giocava al pc. I genitori hanno prontamente cercato di rianimarlo ma i loro tentativi non sono serviti a nulla. Il giovane era già morto.

La causa

In seguito alla morte sul corpo dell’adolescente sono stati effettuati molti esami che hanno poi individuato la causa della morte, dagli esami è emerso che la causa del decesso è da attribuire alle troppe ore passate davanti ai videogiochi. La circostanza è confermata anche dai genitori, secondo i quali il giovane aveva approfittato delle vacanze scolastiche per chiudersi in casa a giocare. Hanno aggiunto, inoltre, che il ragazzo restava sveglio per giocare anche di notte, mentre il resto dei familiari era a letto.



continua a leggere su Teleclubitalia.it