La tragedia della neonata Rossella, muore dopo controllo in ospedale. La famiglia: “Ora silenzio”

La tragedia della neonata Rossella, muore dopo controllo in ospedale. La famiglia: “Ora silenzio”

Gricignano d’Aversa. Una tragedia, nei giorni scorsi, ha colpito una famiglia di Gricignano d’Aversa, nel Casertano. La piccola Rossella è deceduta a dodici giorni per un arresto cardiorespiratorio. La famiglia ha contattato il consigliere Francesco Emilio Borrelli per lanciare un messaggio.

L’appello

“Chiediamo rispetto per il nostro dolore. Abbiamo subito una tragedia immane, e leggere stupidaggini riportate da qualche giornalista male informato fa male. I vari articoli pubblicati riportano una serie di inesattezze, dal luogo del decesso alle cause della morte – hanno dichiarato i familiari della piccola Rossella – E’ stata effettuata l’autopsia e ci sono delle indagini in corso. La piccola aveva effettuato un controllo presso l’ospedale ‘Giuseppe Moscati’ di Aversa ed era stata rilasciata senza alcun problema rilevato. Ci vorranno novanta giorni per conoscere la verità, intanto chiediamo a tutti il massimo rispetto”.

La dinamica

La dinamica di quanto accaduto non è ancora chiara. La bimba sarebbe rimasta soffocata mentre beveva del latte. Ad accorgersi del dramma i genitori, che hanno immediatamente trasportato la piccola all’ospedale. I soccorsi, però, si sarebbero rivelati inutili. Non è chiaro se la neonata sia deceduta subito o durante il trasporto al nosocomio. A fornire questa versione sono gli utenti social. L’intera comunità dell’agro aversano è in lutto. La piccola Rossella lascia il papà, Michele, e la mamma, Martina Fondino.

 

Leggi anche

Agro Aversano, rigurgito di latte: muore bimba di dieci giorni

 

 

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.