Sversava rifiuti speciali nel terreno: nei guai proprietario terriero del Casertano

Sversava rifiuti speciali nel terreno: nei guai proprietario terriero del Casertano

Rifiuti speciali sversati illegalmente in un fondo agricolo nel Casertano. I carabinieri del Comando del Nucleo Operativo ecologico di Caserta hanno proceduto al sequestro di un’area di oltre 2500 mq nel comune di Rocca d’Evandro.

Rifiuti speciali sversati nel terreno: il sopralluogo

I militari hanno effettuato il controllo di un fondo agricolo su cui rinvenivano ingentissime quantità di rifiuti speciali, provenienti da attività di costruzione e demolizione edile.

I Carabinieri hanno, infatti, riscontrato la presenza di ulteriori rifiuti interrati della stessa tipologia di quelli già visibili in superfice. Rinvenuti inerti da demolizione, mattoni forati, mattoni in tufo, blocchi di cemento comprensivi di armatura in ferro, canaline in plastica tipica dell’impiantistica elettrica e                                                                                          tubi di plastica.

Gli uomini dell’Arma hanno, pertanto, deferito l’uomo  alla competente autorità giudiziaria per attività di gestione non autorizzata di rifiuti. Sottoposta a sequestro per un valore complessivo di oltre 100 mila euro.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.