Giugliano, 12mila euro per lo Zecchino d’Oro. Nicola Palma: “Soldi sperperati”

Giugliano, 12mila euro per lo Zecchino d’Oro. Nicola Palma: “Soldi sperperati”

Dodici mila euro per sostenere tutte le spese afferenti all’organizzazione e gestione della manifestazione ‘‘Zecchino d’Oro in Tour 2019’. Kermesse durante la quale “si sono effettuate delle selezioni tra 100/150 bambini e bambine iscritti sul sito nazionale dello Zecchino d’Oro, evento canoro riconosciuto a livello internazionale”: così riporta, nero su bianco, la determina pubblicata sul sito del comune.

La polemica

Sul provvedimento inevitabile scappa la polemica. L’importo destinato all’evento è sembrato ad alcuni politici eccessivo. La serata si è svolta lo scorso 19 luglio a piazza Matteotti organizzata dalla società Advertising Agency Srls con sede a Qualiano.

“Ma come è possibile spendere 12 mila euro per una manifestazione del genere? – si chiede Nicola Palma del Movimento 5 Stelle – Facciamoci i conti: mille euro per il palco, altri mille per il service, e voglio aggiungere altri mille per ulteriori spese. I bambini cantano gratis. Il totale sarà tre mila euro. Mi spiegate gli altri 10 mila euro che fine fanno e a cosa servono? Vi ricordo che sono tasse dei cittadini giuglianesi che vengono sperperati”.  Il caso era scoppiato già un mese fa con la pubblicazione della delibera, ma con la determina e quindi l’effettivo pagamento la vicenda è tornata in auge.

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.