Milano. “Non affitto ai meridionali”, negata casa a una ragazza: l’audio

Milano. “Non affitto ai meridionali”, negata casa a una ragazza: l’audio

Milano. Voleva trasferirsi in provincia di Milano dalla sua compagna. Trova una casa in affitta e se ne innamora. Si mette d’accordo con la proprietaria dell’appartamento, firmando il contratto, poi improvvisamente tutto va all’aria. Il motivo? La ragazza è di Foggia e la signora che mette a disposizione la casa “non affitta ai meridionali”.

La denuncia sui social

A denunciare l’accaduto è proprio Deborah, la ragazza di Fioggia, che su Facebook ha raccontato, attraverso un lungo post, la sua brutta disavventura e pubblicato gli audio della donna, nei quali afferma di essere “leghista al 100%. Per me i meridionali sono meridionali anche nel 4000, non solo nel 2000, per me i meridionali, i neri i rom sono tutti uguali”.

Poi, aggiunge: “Guardi, se vuole comprarsi la casa se la compra, quello che conta è ciò che c’è scritto sulla carta d’identità e io da lombarda e di Salvini la penso così. E’ una cosa che son venuto a sapere io, che lei è meridionale. Io sono razzista e per me mi va benissimo e quello che pensa lei a me non frega”, dice nel messaggio vocale.

E come se non bastasse, la signora invita la ragazza a sottolineare la sua fede politica: “Scriva sotto il post la signora è una salviniana, il suo capitano è Salvini, da quando c’era ancora Bossi la signora era in prima linea: ecco le leghiste cosa fanno, scriva pure, lo dica pure e metta anche questo: che sono felicissima di essere una leghista. Lo scriva pure e lo pubblichi pure, perché tanto non ho vergogna”.

Il POST

L’AUDIO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.