Lancia il figlioletto dal ponte e lo uccide, poi va a bere in un pub

Lancia il figlioletto dal ponte e lo uccide, poi va a bere in un pub

Lancia il figlio dal ponte e poi raggiunte un pub della città per bere un drink. L’orrendo episodio si è verificato a Radcliffe, dove un giovane di 22 anni ha ucciso suo figlio scaraventandolo da un viadotto. Poi, come se non fosse accaduto nulla, si è fermato in un pub ed ha ordinato da bere.

La ricostruzione: 22enne lancia figlio dal ponte

Stando ad una prima ricostruzione, il ragazzo avrebbe messo suo figlio in una cesta. Poi l’avrebbe lanciata nello specchio d’acqua. Il piccolo, di appena 11 mesi, però, non ce l’ha fatta. L’acqua è entrata nel corpicino del bimbo, ostruendo così le vie respiratorie. Il padre è stato poi arrestato nel pub Lock Keeper a Radcliffe verso le 16.30 di ieri, mercoledì 11 settembre.

L’intervento delle forze dell’ordine

Pompieri e poliziotti sono arrivati subito sul luogo e hanno cercato di salvare il piccolo dopo averlo tirato fuori dal fiume. Purtroppo il bimbo, condotto in ospedale, è morto subito dopo, ed ora il padre è indagato per omicidio. Sotto choc alcuni residenti della città, che hanno visto il bimbo in acqua e poi allertarto le forze dell’ordine. Molti, in queste ore, stanno lasciando peluche e mazzi di fiori in segno di lutto, proprio dove è avvenuto il delitto.

SEGUI LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUICI SULLA NOSTRA FANPAGE

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.