Campania, gettano i rifiuti dal balcone. Condomini li puniscono a colpi di mazza

Campania, gettano i rifiuti dal balcone. Condomini li puniscono a colpi di mazza

Finiscono a processo per lesioni in concorso e stalking condominiale quattro persone di Nocera Inferiore. I fatti risalgono allo scorso 18 agosto, quando i presunti responsabili hanno aggredito i propri vicini a colpi di mazze di legno dopo che questi ultimi avevano gettato dei rifiuti dal balcone.

Dopo il lancio di alcuni sacchetti della spazzatura dalla finestra, gli aggressori si sono fiondati contro l’abitazione dei vicini. Giunti in casa hanno assalito la vicina con delle mazze di legno ferendola gravemente. In seguito all’aggressione la donna è finita in ospedale, dove i medici, dopo averla medicata, l’hanno rilasciata con una prognosi di sette giorni.

Al momento del raid sul posto giunsero i carabinieri di Nocera Inferiore. Il processo, invece, si svolgerà dinnanzi al giudice monocratico. Secondo le accuse, la vittima, insieme al marito, aveva lanciato una serie di sacchetti di rifiuti dal proprio balcone. Tra tutti i coinvolti nella vicenda però c’erano già stati dei pregressi, con accuse legate a furti di piccole cose di valore, insulti reciproci e querele. L’episodio dei sacchetti dunque non sarebbe stato altro che una vendetta per torti subiti in precedenza.

SEGUI LE NOTIZIE SUL NOSTRO SITO

SEGUI LE NOTIZIE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.