Babysitter picchia bambino di un anno: “E’ scoppiato a piangere, stavo dormendo”

Babysitter picchia bambino di un anno: “E’ scoppiato a piangere, stavo dormendo”

Avrebbe dovuto prendersi cura di un bambino che gli era stato affidato, ma in realtà lo ha picchiato sfregiandogli il viso. L’uomo, Christopher Noble, 38 anni, sarebbe stato svegliato di soprassalto dal pianto del piccolo, che lamentava dolore ai dentini.

L’uomo, come riporta Metro, avrebbe prima mandato un messaggio alla madre dicendo che avrebbe chiuso il piccolo in bagno perché non lo stava facendo dormire e poi ha proceduto alla violenza.

La donna ha pensato fosse solo uno scherzo,  ma il giorno dopo prendendo in braccio suo figlio ha notato dei segni sul viso e ha denunciato il babysitter. L’uomo, di Manchester, avrebbe dovuto prendersi cura del bimbo in assenza della mamma, ma dopo aver perso la pazienza lo ha picchiato.

Il volto del bambino era sfregiato, aveva lividi sotto gli occhi e diversi graffi. Quando la madre lo ha denunciato ha negato ogni responsabilità, ma gli agenti hanno comunque proseguito con l’arresto. L’uomo verrà ora processato.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.