Bimba di Marcianise colpita da una grave malattia all’Estero, trasferita al Santobono con volo di Stato

Bimba di Marcianise colpita da una grave malattia all’Estero, trasferita al Santobono con volo di Stato

Marcianise. Era all’Estero con la sua famiglia, quando si è sentita male. Una bimba di 6 anni, originaria di Marcianise, è rientrata in Campania con un volo di Stato grazie al lavoro dell’Asl e del Comune, che ha seguito la vicenda.

La piccola era in Polonia con i genitori che si trovavano lì per motivi di lavoro. E’ stata colpita da una gravissima malattia che in poche ore l’ha costretta in rianimazione in un ospedale a poca distanza da Varsavia. Le sue condizioni sono peggiorate con il passare delle ore e i genitori hanno cercato  di trasferirla in un ospedale specializzato in Italia.

Subito si sono messi a lavoro l’Ambasciata d’Italia in Polonia, lo Stato Maggiore della Difesa, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, diverse prefetture e il sistema sanitario italiano. Il Comune di Marcianise è intervenuto a supporto per sbloccare le pratiche sanitarie e per fornire la massima assistenza ai familiari soli in Polonia.

“Nel pieno del periodo estivo, con gran parte del personale in ferie, la risposta del Santobono è stata di una straordinaria efficienza. E di ciò sono particolarmente orgoglioso, innanzitutto come cittadino campano”, spiega il primo cittadino.

E sulle condizioni della bimba riferische che “Yara è ora in rianimazione e lotta con tutte le sue forze. È da oggi a mezzogiorno finalmente in buone mani. A lei va il mio abbraccio, va l’abbraccio di tutta Marcianise. Passerò a salutarla appena sarà in condizione di ricevere – lo spero – una visita. Ai genitori, ai familiari la nostra incondizionata vicinanza. Ai medici del Santobono il mio, il nostro infinito grazie. C’è ancora umanità in questo mondo scalcagnato. C’è ancora speranza e ciò ci riscalda il cuore”.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.