mondragone prostituzione minorile arresti

Arrivano finalmente alcuni arresti per la prostituzione minorile di Mondragone. Come anticipa Avvenire.it, una persona, un cittadino di Formia in provincia di Latina, è finita in carcere e due agli arresti domiciliari per aver approfittato di ragazzini immigrati che si vendevano per una birra o un pacco di sigarette. Un traffico che si svolgeva sul lungomare della cittadina campana al confine col Lazio, e poi in compiacenti affittacamere.

Un mercato che è andato avanti per anni alla luce del sole, solo disturbato lo scorso anno dal clamore mediatico dopo l’inchiesta del nostro giornale. E coinvolgeva anche persone che venivano da fuori, come conferma uno degli arresti. Poi l’inchiesta dei carabinieri de Mondragone, portata avanti con professionalità e discrezione, è riuscita ad individuare alcuni responsabili, clienti accusati di abusi sessuali su minori. Dopo le richieste d’arresto, ieri finalmente le manette sono scattate per tre di loro.

inlineadv
related