anziana figlia setta satanica

Aversa. “Mia figlia ha bisogno di aiuto, credo sia vittima di sette sataniche”. E’ l’allarme lanciato da una vedova di 83 anni, residente nell’hinterland a Nord di Napoli, preoccupata per la sorte della figlia di 38 anni.

La donna, secondo quanto denunciato dalla madre, avrebbe elargito 316mila euro alla setta. L’anziana donna ha così presentato una denuncia alla Procura di Napoli Nord di Aversa nell’ottobre scorso e gli inquirenti, dopo avere analizzato il caso, lo scorso gennaio hanno rimandato il caso alla Procura di Perugia in quanto la presunta setta satanica sarebbe radicata in quella zona del centro Italia.

Ma da allora la signora non ha ricevuto alcuna notizia sullo sviluppo delle indagini. La pensionata è ora preoccupata e chiede disperatamente un intervento urgente della magistratura.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it