universiasi derubato stereo auto

Derubato dello stereo in macchina durante le Universiadi. Accade a Napoli. Vittima il nuotatore Matteo Milli, atleta italiano molto conosciuto nel mondo del nuoto. A darne notizia è lui stesso attraverso un post apparso su Facebook. I malviventi hanno forzato la sua macchina e hanno portato via lo stereo e il navigatore. E’ accaduto in via Scandone.

«Grazie Universiade per le prime 3 ore passate qui!» ha scritto il nuotatore dal suo account Facebook. Il posto è stato commentato da decine di persone. C’è chi, da una parte, attacca Napoli, dall’altra chi la difende.

Non cade nella trappola del razzismo lo stesso Milli. L’atleta ha infatti detto che «…queste bestie ci sono ovunque, ultimamente in Italia fin troppe! E spesso sono italiani». L’episodio si aggiunge all’aggressione ai danni dell’atleta congolese avvenuta nei pressi del San Paolo nella serata di mercoledì e alla truffa avvenuta ai danni di un giovane proveniente da una delegazione delle Universiadi, alloggiato in una delle navi da crociera che fungono da villaggio nel Porto di Napoli.

continua a leggere su Teleclubitalia.it