Forlì, Andrea muore di leucemia a 17 anni: il grande gesto dei genitori

Forlì, Andrea muore di leucemia a 17 anni: il grande gesto dei genitori

Forlì. Andrea Sturlese muore di leucemia a 17 anni, genitori donano la batteria alla scuola. Era appassionato di musica ma soprattutto amava suonare la batteria, per questo motivo papà Federico e mamma Barbara hanno deciso di regalare alla scuola di Andrea il suo strumento preferito. ‘Suonerà sempre per Andrea’, le parole impresse sulla targhetta che hanno commosso alunni e docenti dell’istituto musicale Angelo Masini.

Andrea frequentava il 4 liceo scientifico Fulcieri Paulucci di Calboli ed è morto il 14 gennaio scorso a causa della brutta malattia. «A volte ti faceva sorridere – racconta la docente di italiano Barbara Balestri – a volte ti sconcertava, sempre ti colpiva con quella sua ostinazione nel cercare di capire. Metteva tutto se stesso in ciò che faceva, rifiutava ciò che era facile preferendo ciò che per lui era giusto e che lo rispecchiava. Era diverso… e diverso sarà anche questo mondo senza di lui, un mondo con meno colore e meno luce, un mondo reso povero dalla scomparsa del suo sorriso».

Andrea amava la lettura e la musica. A scuola aveva ottimi voti e una grande fiducia nel futuro, ma l’8 marzo 2018 la sua vita è cambiata inesorabilmente, in un istante. Quel giorno gli è stata diagnosticata una grave forma di leucemia. A nulla sono servite le cure, fra cui la chemio, che gli sono state somministrate all’ospedale di Rimini né il trapianto di midollo a cui era stato sottoposto poco prima di morire.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.