confiscata macelleria clan polverino

Confiscata la macelleria di Carmela Polverino, sorella del super boss Giuseppe detto ‘o Barone. A darne notizia è il Mattino. L’attività commerciale di via San Rocco dunque viene sottratta alla disponibilità della famiglia del clan ed entra a far parte del patrimonio immobiliare dello Stato.

La decisione arriva dai giudici della Corte di Cassazione. Gli ermellini hanno accertato che la macelleria – una delle più note della zona – fosse di fatto nelle disponibilità del capoclan, catturato in Spagna nel marzo del 2012, nonostante la titolarità appartenesse alla sorella.

continua a leggere su Teleclubitalia.it