VILLA LITERNO – Non usciranno mai più dal carcere, è questa la pena inflitta ai fratelli Bernardino e Giuseppe Terracciano. I due sono responsabili del duplice omicidio di Luigi e Giuseppe Caiazzo, padre e figlio uccisi a Villa Literno nel 1992. Insieme a loro viene confermato il carcere a vita anche per Francesco Bidognetti, “Cicciotto ‘e Mezzanotte”, peraltro già gravato da altre condanne per omicidio. Respinte le istanze dei legali Giovanni Cantelli e Ferdinando Letizia.

L’omicidio venne commesso nell’ottobre del 1992, all’interno di una masseria in Villa Literno: il cadavere della vittima, Luigi Caiazzo, non fu mai rinvenuto. Il padre venne ucciso dal clan il giorno dopo, sempre nelle campagne liternesi.

inlineadv

Uno dei due fratelli Terracciano, Bernardino, è noto al pubblico anche come attore del film di Matteo Garrone: Gomorra. Il pregiudicato aveva recitato nelle vesti di killer, peraltro proprio nella scena con Terracciano, anche un altro volto del clan dei Casalesi, Giovanni Venosa.

 

related