Noemi in fin di vita. Parla il papà della bimba: “Sto male. Voglio lasciare Napoli”

Noemi in fin di vita. Parla il papà della bimba: “Sto male. Voglio lasciare Napoli”

Parla il papà di Noemi, la bimba di 4 anni ferita nel corso di un agguato a Piazza Nazionale. Così come ha dichiarato oggi al quotidiano La Repubblica, l’uomo ha spiegato che ha provato a tenere la bimba al sicuro ma che non è bastato. Quando si salverà, la piccola verrà portata via da Napoli.

“Non voglio — dice Fabio — fare polemiche ma penso di lasciare Napoli. E’ fa rabbia, ma io ci sto pensando. “Ho mille e uno pensieri in testa — afferma — troppi. Ma conta uno: salvare la bambina. Certo che penso ai rischi assurdi, che cosa penserebbe un altro al posto mio? lo e mia moglie facciamo di tutto pur di non far correre nessun pericolo alla bambina, si fanno sacrifici”. Tanti sacrifici per “proteggere” una figlia a Napoli e poi. Li e la moglie sono dei genitori in apprensione. “Uno — prosegue — Ii protegge in tutti i modi. lo la mando all’asilo privato, la faccio stare sotto una campana di vetro. E poi…”

Intanto le condizioni di Noemi restano gravi ma stazionarie. Non è in grado ancora di respirare da sola e la sua vita resta attaccata a un ventilatore meccanico. Dopo l’asportazione del proiettile, la bimba è tenuta sotto costante osservazione dal personale medico in attesa di segnali di miglioramento.

LEGGI ANCHE:

Noemi in fin di vita, l’orrore del web. Dopo Ivan, un altro folle: “Meglio che muoia”

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.