Capodanno Roma 2020: cosa fare nella capitale per festeggiare il nuovo anno

Passare il Capodanno a Roma è davvero molto divertente. Non tutti infatti in occasione delle festività vogliono allontanarsi dall’Italia. Proprio per questo motivo, avere la possibilità di confrontarsi con le feste che si svolgono nella capitale può essere una buona alternativa da tenere in considerazione.

L’Italia è molto ricca di tradizioni e di appuntamenti che ricorrono nel corso dell’anno. Sono tutte ricorrenze da scoprire e da valorizzare. In particolare Roma per il Capodanno diventa una vera e propria festa a cielo aperto. Ma vediamo cosa possiamo fare se vogliamo passare il Capodanno 2020 a Roma.

La festa nel centro storico

Il Capodanno Roma 2020 non può non prevedere un giro nel centro storico. Tutte le piazze del centro della capitale saranno interessate da spettacoli live ai quali parteciperanno più di 1000 artisti. Questi ultimi arriveranno da 46 Paesi e coinvolgeranno il pubblico romano in un’area molto vasta, che va da piazza dell’Emporio a via Petroselli, senza dimenticare il Lungotevere e l’isola Tiberina.

Quest’anno in particolare per l’1 gennaio 2020 il tema sarà quello della luna, per rendere omaggio ai 50 anni dello sbarco sul satellite del nostro pianeta. Il Circo Massimo il 31 dicembre dalle ore 21 si trasformerà in una grande piazza. Sarà una festa immensa, con luci, musica, performance varie e non mancheranno sicuramente i fuochi d’artificio.

Alle 21:30 ci sarà l’esibizione della piccola orchestra di Tor Pignattara. È una manifestazione molto bella, perché si esibiscono diversi ragazzi minorenni i cui genitori sono di nazionalità diversa. Vinicio Capossela si esibirà in uno spettacolo che ricorda nel titolo proprio il tema del Capodanno 2020 a Roma. Il titolo è infatti “In difesa della luna”.

A mezzanotte ci saranno il brindisi e lo spettacolo pirotecnico e si proseguirà con i balli al Circo Massimo grazie al dj set di Achille Lauro, uno degli artisti che si è affacciato ultimamente e si è distinto nel mondo rap romano.

Cosa fare a Roma per Capodanno

Non tutti però vogliono passare il Capodanno in piazza a Roma. Ma proprio per queste persone la capitale offre davvero molte alternative su ciò che è possibile fare. Se visitiamo alcuni quartieri, come il Trastevere, l’Eur, Centocelle, Testaccio, troveremo sicuramente molti locali che organizzano serate con musica e spettacoli.

C’è chi ama festeggiare l’arrivo del nuovo anno in discoteca. A Roma per esempio sono molto in voga il Gilda e lo Spazio 900. Poi c’è l’appuntamento con l’attesa del nuovo anno presso i ponti di Roma: Ponte Garibaldi, Ponte della Scienza, Ponte Sant’Angelo, Ponte della Musica.

Per chi vuole festeggiare il 2020 a teatro l’offerta è davvero ampia. Fra gli spettacoli teatrali che possiamo segnalare, destinati a riscuotere molto successo per questo Capodanno 2020, c’è Cavalli di battaglia con Gigi Proietti, presso l’auditorium Parco della Musica.

Poi ancora Enrico Brignano con Innamorato perso al Palalottomatica. Lillo e Greg vi aspettano al Teatro Olimpico con Gagmen. Enrico Montesano sarà al Sistina con Rugantino e Lello Arena al Teatro Eliseo con Miseria e nobiltà.

Da non dimenticare le opportunità per chi vuole passare il Capodanno 2020 al ristorante. Per Capodanno a Roma si può scegliere tra ristoranti tradizionali, tra agriturismi e tenute. Naturalmente i vari ristoratori si sono messi già a disposizione per soluzioni che offrono il classico cenone di Capodanno. Fra gli appuntamenti più in voga da non dimenticare il Capodanno a Roma Sheraton, un party di Capodanno dal 31 dicembre al 2 gennaio al Cinecittà World.

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.