Sant’Antimo, Agostino muore tra le braccia della fidanzata: stroncato da una strana “febbre”

Sant’Antimo, Agostino muore tra le braccia della fidanzata: stroncato da una strana “febbre”

E’ di Sant’Antimo Agostino di Francesco, il 31enne morto ieri tra le braccia della fidanzata dopo una “febbre” misteriosa. Il giovane si trovava in visita a Marina di Pisa, era andato proprio ieri in Toscana a far visita ai suoi parenti quando ha cominciato ad accusare un malore e sintomi come mal di testa e febbre alta che ha provato a curare con un semplice antipiretico. La situazione però è precipitata.

Agostino ha cominciato ad accusare difficoltà respiratorie ed è deceduto. A casa dei parenti, a piazza Baleari, a Marina, sono arrivati i sanitari del 118 che però non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Resta il mistero sulle cause della morte. Non è chiaro se si sia trattato di una reazione allergica ai medicinali assunti per curare la febbre o se fosse la conseguenza di un’altra patologia preesistente.

Sono immediatamente partite le indagini della Polizia che ha sequestrato le pasticche di antipiretico assunte dal ragazzo. Distrutta la famiglia della vittima dalla notizia arrivata come un fulmine a ciel sereno.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.