Melito. Femminicidio in mattinata. I carabinieri della tenenza di Melito, coordinati dal capitano Lo Conte della Compagnia di Marano, sono intervenuti d’urgenza in via Papa Giovanni XXIII, in centro, per segnalazione al 112 di colpi d’arma da fuoco.

Sul posto hanno accertato che al 5° piano della palazzina al civico 49 era deceduta all’interno della propria abitazione una 33enne del luogo incensurata, Norina Matuozzo. Il movente sarebbe passionale ed il killer è stato subito fermato, a quanto pare dopo un breve tentativo di fuga.  Era il convivente della donna ed è un affiliato a un clan di Secondigliano. Si è consegnato dopo contatti col suo legale.



continua a leggere su Teleclubitalia.it