Campania, scatta l’allerta meteo: gelate e rischio neve, anche a bassa quota

Campania, scatta l’allerta meteo: gelate e rischio neve, anche a bassa quota

Vento forte e a tratti molto forte persistente sull’intero territorio regionale a partire dalla mezzanotte e per l’intera giornata di domani. Lo comunica la Protezione Civile della Campania che ha emanato un avviso di criticità meteo per vento e mare, nevicate e gelate.

Si registra un significativo abbassamento delle temperature con diminuzione anche di 8-10 gradi e conseguenti nevicate e gelate nelle zone interne e montuose.
Nella nota si legge, in dettaglio: “Precipitazioni locali, prevalentemente nevose oltre i 200 metri e localmente anche a quote inferiori, con apporto al suolo da debole a localmente moderato. Venti forti o localmente molto forti nord-orientali, con possibili raffiche. Gelate oltre i 200-300 metri”.

Le previsioni. A Napoli e provincia, tra sabato e domenica, le minime crolleranno di nuovo intorno ai zero gradi e le massime non raggiungeranno i dieci. Ad Avellino e Caserta la colonnina di mercurio crollerà al di sotto dei zero gradi con temperature polari, nonostante la presenza del sole. Il clima tornerà a essere più mite soltanto dall’inizio della prossima settimana, con una risalita delle minime e delle massime in linea con i valori stagionali. A metà settimana, in particolare, dovrebbe tornare l’Alta Pressione su gran parte del Mezzogiorno con un tepore piacevolmente primaverile, ma bisognerà attendere gli aggiornamenti degli esperti per averne conferma.

LEGGI ANCHE

Campania, addio assaggio di primavera: tornano gelo e vento freddo. Le previsioni

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.