Tragedia a Sabbioneta, in provincia di Mantova, dove un bambino di 11 anni, Marco Zani, è morto in seguito ad un incendio appiccato dal padre alla propria abitazione. L’uomo, Gianfranco Zani, 53 anni, quattro giorni fa aveva ricevuto, su disposizione del Tribunale di Mantova, il divieto di avvicinarsi alla casa familiare.

Sul caso indagano i Carabinieri della città lombarda. Da quanto è emerso la madre del bambino stava rincasando con gli altri due figli, quando ha visto il marito uscire di casa e salire a bordo di un’auto, con la quale ha poi speronato la sua.

Quando sono arrivati Carabinieri e 118 il bambino era già in fin di vita, ed infatti è deceduto poco dopo l’arrivo in ospedale. L’uomo è stato raggiunto e fermato  in un bar di Casalmaggiore dagli agenti della Polizia stradale di Cremona. Sul caso lavora anche la Procura di Mantova.

(FOTO: REPUBBLICA)

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it