Buona notizia per i Negramaro. Il chitarrista della band, Emanuele Spedicato, ricoverato all’ospedale Vito Fazzi di Lecce dallo scorso 17 settembre a causa di un’emorragia cerebrale, sta rispondendo da qualche giorno agli stimoli e le sue condizioni stanno migliorando.

La notizia del miglioramento dello stato di salute di Lele Spedicato è stata confermata da fonti mediche dopo essere circolata nella cerchia più stretta del chitarrista dei Negramaro, come riporta il Quotidiano di Puglia. Il chitarrista accusò un malore mentre era con la moglie Clio, incinta. Negli ultimi giorni sta rispondendo sempre meglio agli stimoli, anche se i medici continuano ad esprimersi con cautela.

inlineadv

Al momento però, nonostante i segnali incoraggianti, Lele è ancora in coma. In questi giorni il coma farmacologico in cui si trova è stato accompagnato dalla somministrazione di farmaci di sedazione, che in questi casi servono a preservare le funzioni neurologiche del paziente. Negli ultimi giorni il chitarrista della band salentina ha avuto anche il primo contatto con i suoi familiari.

 

related