Napoletani scomparsi in Messico, nuovo risvolto. La Procura di Napoli ha presentato una rogatoria internazionale per chiedere di interrogare in video conferenza le cinque persone arrestate in Messico ritenute coinvolte nella scomparsa dei tre italiani di cui non si hanno più notizie dallo scorso 31 gennaio.

Lo ha detto l’avvocato Claudio Falleti, legale delle famiglie dei tre napoletani scomparsi in Messico, dopo un incontro nella Procura di Napoli, con i magistrati Ida Teresi e Alessandra Converso, che stanno indagando sulla sparizione di Raffaele e Antonio Russo e di Vincenzo Cimmino. Falleti ha sottolineato che questa informazione l’ha appresa da una fonte diversa dalla Procura partenopea.

LEGGI ANCHE:

Napoletani scomparsi in Messico, arrestato boss del cartello Jalisco



continua a leggere su Teleclubitalia.it