Fa sesso con la cognata 13enne: “Ci siamo innamorati”. Rischia 3 anni di carcere

Fa sesso con la cognata 13enne: “Ci siamo innamorati”. Rischia 3 anni di carcere

Ha fatto sesso con la cognata. 24 anni lui, 13 lei. I due sostengono di essere innamorati, ma per la legge si tratta di abusi sessuali. La storia arriva da Bergamo, ed è stata raccontata dal Corriere della Sera. I due protagonisti sono cognati ed abitano nello stesso palazzo, a due piani di distanza.

A denunciare il tutto è stata un’insegnante dell’adolescente, che l’ha sentita parlare con un’amica, con quest’ultima che le diceva di denunciare e chiedere aiuto. La docente si è quindi insospettita ed ha approfondito la vicenda, scoprendo che la ragazzina aveva una relazione sessuale con un ragazzo di 11 più grande. Ha quindi allertato prima la madre, poi la Procura bergamasca.

Il ragazzo è stato arrestato ed ha ammesso la relazione, aggiungendo di averla vista non più di due o tre volte in un anno. La ragazzina ha anche rivelato di essere innamorata di lui, ma ha meno di 14 anni e dunque la responsabilità dell’uomo è comunque perseguibile dalla legge. Il PM ha chiesto tre anni per il giovane, che nel frattempo ha anche risarcito la famiglia con 2500 euro, e sta seguendo un percorso psicologico.

 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.