Adottano una bambina indiana, scoprono che è più grande e la abbandonano

Adottano una bambina indiana, scoprono che è più grande e la abbandonano

Una bimba indiana è stata prima adottata e poi abbandonata da una coppia di Saragozza, in Spagna. Il tutto perché i genitori adottivi avevano scoperto che non aveva l’età che gli era stata riferita, ma era più grande. L’agenzia indiana che aveva gestito l’adozione gli aveva infatti detto che la piccola aveva 7 anni, ma la coppia si è subito insospettita quando l’ha vista, notando che era troppo alta.

Una radiografia ossea ha evidenziato infatti che aveva 13 anni. La coppia si è quindi sentita ingannata e ha abbandonato la bambina ai servizi sociali. In Spagna la notizia ha suscitato indignazione da parte dell’opinione pubblica, che si è scagliata contro gli “ex” genitori adottivi.

Anche il Ministro indiano per lo sviluppo della donna e dell’infanzia è intervenuto sulla vicenda: “È molto spiacevole che una bimba adottata sia stata abbandonata in Spagna. Ho chiesto all’ambasciatore spagnolo di riportarla subito in India”- le sue parole. In India stanno anche appurando eventuali responsabilità dell’agenzia che ha seguito l’iter e le pratiche per l’adozione. Un’altra coppia spagnola si è comunque subito detta disponibile ad adottarla.

 



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.