Inferno sull’A1, distrutta famiglia del Casertano: padre e figlioletto carbonizzati, ferita la mamma. I NOMI

Inferno sull’A1, distrutta famiglia del Casertano: padre e figlioletto carbonizzati, ferita la mamma. I NOMI

Inferno sull’A1, nel tratto tra Orvieto e Fabro. Un camion si è scontrato contro un’auto, ribaltandosi e andando in fiamme. Le lingue di fuoco hanno lambito anche l’autovettura, sulla quale viaggiavano una famiglia della provincia di Caserta. Il bilancio provvisorio è di due persone morte carbonizzate: padre e figlio di pochi anni. Si tratta di Michele Melillo e del figlioletto Marcello, 10 anni, entrambi originari di Alife ma residenti a Caiazzo. Salva la madre, Ester P., una 34enne, la quale è stata trasferita in codice giallo all’ospedale di Orvieto.

La famiglia era diretta al nord, a Genova, per una visita medica a cui doveva essere sottoposto il piccolo Marcello. Ferite anche le persone che si trovavano a bordo del tir. A seguito del sinistro stradale, il mezzo pesante ha occupato anche parte della carreggiata sud dove il traffico scorre solo sulla corsia di emergenza. Lunghe code si sono formate sia in direzione nord che sud. Autostrade ha comunicato che sono in corso le operazioni e la distribuzione dell’acqua agli utenti in coda. Sul luogo dell’incidente sono presenti il personale di Autostrade per l’Italia, polizia stradale, vigili del fuoco e il 118.​

LEGGI ANCHE:

Lutto nel Casertano. Muoiono carbonizzati sull’A1: la tragedia della famiglia Melillo

IL VIDEO 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.