Trasporti a Giugliano, arrivano due nuove linee. Il sindaco: “Efficace e in linea con i tempi”

Trasporti a Giugliano, arrivano due nuove linee. Il sindaco: “Efficace e in linea con i tempi”

A seguito di un nuovo appalto del Servizio di Trasporto Pubblico Locale (TPL), iniziato, in via sperimentale e che prevede un grandissimo miglioramento di tale Servizio, con un fortissimo incremento del numero di tratti coperti, del numero di corse e del numero di chilometri complessivamente percorsi, ogni anno, dalle linee comunali – a partire dal 1° Agosto, l’Amministrazione comunale di Giugliano in Campania ha avviato, sempre a titolo sperimentale, due nuove Linee di Trasporto.

LE LINEE. La prima (Linea 8) è una versa e propria “Linea Circolare” a esclusivo servizio della zona costiera che, finalmente, vede soddisfatte tanto le proprie esigenze di Trasporto “interno” (vale a dire, delle utenze poste all’interno delle zone direttamente servite dalle navette e nelle loro immediate vicinanze), tanto le esigenze di collegamento da e verso Napoli, tanto quelle di collegamento col centro storico di Giugliano in Campania.
Il percorso seguito da tali navette (che avranno, quali capolinea, da un lato la Piazza Cristoforo Colombo, sita a Licola, e, dall’altro, la Stazione della Circumflegrea di Cuma, a sua volta sita a poche centinaia di metri dal depuratore di Cuma)

La seconda linea di trasporto (la Linea 9) cerca invece di affrontare e risolvere l’annoso e importante tema del collegamento funzionale e sistematico tra la zona costiera, la zona a ridosso di via San Francesco a Patria e il Centro Storico di Giugliano in Campania, attestandosi, come Capolinea, da un lato, alla Stazione della Metrocampania Nord-Est di via Colonne e, dall’altro, a Piazza Cristoforo Colombo, dive avverrà l’interscambio e il trasbordo dei passeggeri della Linea 8 sopra indicata, avendo altresì cura di stazionare in corrispondenza della Stazione Giugliano-Qualiano delle Ferrovie dello Stato, sita in località Ponte Riccio, in modo da garantire anche agli utenti diretti o provenienti dalle zone di Napoli, Pozzuoli, Quarto, Villa Literno, Formia e Roma di potersi avvalere del Servizio di Trasporto Pubblico Locale senza dovere utilizzare mezzi privati.

Il Sindaco Antonio Poziello, intervenendo sull’argomento, afferma che “Finalmente, grazie ai numerosi sforzi profusi da questa Amministrazione, che ha intensamente e proficuamente lavorato, sin dai primi istanti dal proprio insediamento, sul delicato e avvertito tema dell’efficientamento e dell’estensione del Servizio di Trasporto Pubblico Locale, il territorio comunale di Giugliano può cominciare a godere di un sistema di trasporti sufficientemente moderno e capillare, e in grado di venire finalmente incontro alle esigenze di mobilità di vastissime fasce della popolazione. Pensionati, lavoratori, studenti e turisti potranno finalmente godere di un Servizio di Trasporto Pubblico efficace ed in linea con i tempi”.

A sua volta, il Vicesindaco Domenico Pianese, con Delega alle Reti (tra le quali, per l’appunto, quelle di Trasporto), nell’esprimere tutta la sua più viva soddisfazione sull’avvio del nuovo Servizio di Trasporto Pubblico Locale, da lui fortemente propugnato per la sua indubbia ricaduta sociale, afferma “Il nuovo Servizio di Trasporto Pubblico Locale messo a punto a partire fall’estate del 2015, fortemente voluto dall’attuale Amministrazione, è un ulteriore e fondamentale passo nella direzione della creazione di una moderna e operosa Città, veramente degna di questo nome e non solo frutto di uno scriteriato e squilibrato processo di antropizzazione, quale quello cui si è avuto modo di assistere negli ultimi trent’anni, e che tanti scompensi sta comportando sull’intero tessuto sociale”.

A sua volta, l’Assessore Carla Rimoli, con Delega alla Fascia Costiera, intervenendo sulla fase di sperimentazione da poco avviata in relazione al nuovo Servizio di Trasporto Pubblico Locale, indica come “l’avvenuta estensione e razionalizzazione di tale Servizio, fortemente voluto dall’attuale Amministrazione anche al costo di sacrificare altri servizi, costituisca un passo importantissimo passo nella direzione di munire dei servizi essenziali la fascia costiera, e di porre al centro delle ipotesi di un equilibrato e sostenibile sviluppo dell’intero territorio comunale proprio la zona litoranea, con collegamenti pubblici che, grazie alla presenza e all’intelligente sfruttamento di ben tre stazioni ferroviarie (quella della Circumflegrea di Cuma, quella delle Ferrovie dello Stato di Ponte Riccio e, infine, quella dell’EAV-MetroCampamia Nord-Est di Giugliano Centro, ndr) possano garantire il soddisfacimento delle esigenze di mobilità non solo da e per il Centro Storico di Giugliano ma anche da e per diverse zone di Napoli e del suo hinterland, nonché dei centri abitati posti lungo la tratta ferroviaria Giugliano-Formia-Roma e viceversa”.
Infine, il Sindaco Poziello, a chiusura del suo intervento, annuncia che “Sara’ cura dell’Amministrazione, alla fine di questa prima fase sperimentale – che si completerà nei primi giorni del mese di settembre – presentare al pubblico, attraverso un’adeguata campagna informativa preceduta da una specifica Conferenza Stampa, le varie possibilità offerte dal Nuovo Servzio di Trasporto Pubblico Locale, unitamente al nuovo Orario Ufficiale valido per il periodo Autunno-Inverno 2018-19”.

Il PERCORSO

  • LINEA 8

  • LINEA 9

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.