Maxi rogo di Caivano, le raccomandazioni dell’Asl per gli abitanti di tutti i comuni della zona

Maxi rogo di Caivano, le raccomandazioni dell’Asl per gli abitanti di tutti i comuni della zona

CAIVANO. Dopo il maxi rogo di ieri nella zona industriale di Pascarola, nel comune di Caivano, si temono gli effetti sulla salute dei cittadini. La maxi nube nera che ieri ha infestato l’aria preoccupa non poco residenti di Caivano e dei comuni limitrofi e autorità. Ieri c’è stato un sopralluogo da parte dell’Asl Napoli 2 nord per verificare le condizioni di salubrità della zona.

L’azienda sanitaria locale ha diffuso delle raccomandazioni ai sindaci di Caivano, Cardito, Afragola, Frattamaggiore, Acerra, Marcianise, Orta di Atella e Crispano. 

Nel provvedimento i responsabili dell’Asl fanno sapere di aver effettuato un sopralluogo presso la Di Gennaro pertanto consigliano alla popolazione di

  • lavare in modo efficace i prodotti agricoli
  • ai presidi ospedalieri di chiudere l’impianto di climatizzazione al servizio delle sale operatorie e della radiologia
  • di tenere chiusi porte e infissi per quanto possibile
  • di comunicare ai responsabili dei mercati ortofrutticoli di invitare gli acquirenti a lavare i prodotti
  • di consigliare alla popolazione esposta di uscire il meno possibile al fine di evitare l’esposizione a sostanze aeree disperse prodotte durante l’incendio.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.