appuntamento scafati cognata moglie albergo sesso

Ci sono dei risvolti nella vicenda che ha fatto parlare nei giorni scorsi tutta Scafati. L’uomo cacciato di casa dalla moglie per aver organizzato un incontro erotico con una sconosciuta, rivelatasi poi la cognata, adesso rischia grosso: oltre al divorzio, è stato citato in giudizio per danni morali. Il fedifrago, insomma, potrebbe finire sul lastrico.

La vicenda risale ad alcuni giorni fa, quando il malcapitato, attraverso un sito di incontri, organizza un appuntamento con una donna in un albergo di Nocera Inferiore per una serata di piacere. Quando apre la porta, l’inaspettata verità: di fronte c’è la cognata, cioè la sorella della coniuge. Oltre a mostrare imbarazzo, l’uomo avrebbe tentato di calmare la donna, visibilmente contrariata dalla sua presenza, affinché non spifferasse nulla alla sorella. Ma così non è stato.

La cognata ha infatti avvertito subito la moglie dell’uomo, raccontando l’accaduto. La donna non ha perso tempo e ha deciso di cacciare il marito da casa, facendogli trovare la valigia fuori alla porta. Quando la storia si è diffusa, a Scafati più di qualcuno ha deciso di tentare la fortuna al lotto. La coniuge tradita però è andata oltre: ha contattato un avvocato e ha avviato la pratica del divorzio e ha intentato una causa risarcitoria contro il coniuge da migliaia di euro.

continua a leggere su Teleclubitalia.it