Aversa, matrimonio trans: Alessia Cinquegrana riabbraccia il padre dopo 12 anni

Aversa, matrimonio trans: Alessia Cinquegrana riabbraccia il padre dopo 12 anni

Continua a far parlare di sè Alessia Cinquegrana, la prima trans a sposarsi con rito civile. La giovane, infatti, ha riabbracciato il padre Enzo, con il quale non aveva più contatti da ben 12 anni.

Ad organizzare l’incontro, grazie ad una festa a sorpresa in occasione dei 48 anni del papà, gli zii di Alessia. Alla fine un lungo e commovente abbraccio che ha interrotto una separazione che durava da tempo.

Da quando la bella transessuale di Trentola Ducenta, che lavora anche come modella, aveva iniziato a trasformare il proprio corpo, i rapporti con il genitore si erano completamente deteriorati, tanto che Enzo Cinquegrana aveva deciso di non essere presente al rito nuziale al comune di Aversa.

Assenti anche i genitori dello sposo. Un evento che richiamò nella città la presenza di molti giornalisti, e troupe televisive tra cui le “Iene”. ln quella circostanza, il padre di Alessia affermò: “Non era la sua scelta che non accettavo. Quello che ho fatto fatica ad accettare, è stato il cambiamento che ha subìto.”

Ora dopo undici anni di fidanzamento, e uno di matrimonio, la coppia vuole proseguire la favola con l’adozione di una bambina. Questa sarà la prossima tappa di un evento che ha acceso tante polemiche, ma che non è stato rovinato dalle scritte omofobe, apparse qualche ora prima del matrimonio in piazza Municipio, e immediatamente fatte ricoprire dall’amministrazione.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.