victor diaz morto ucciso tecalitlan sindaco jalisco

Assassinato Victor Dìaz, sindaco di Tecalitlan, la stessa città dove sono sparito i tre napoletani lo scorso 30 gennaio (Antonio Russo, Raffaele Russo, Vincenzo Cimmino). A renderlo noto i media locali.

Attraverso il suo account Twitter, l’Ufficio del Procuratore Generale dello Stato ha annunciato che le indagini sull’uccisione di Diaz sono già state effettuate per trovare coloro che hanno perpetrato l’omicidio del militante del Partito Rivoluzionario Istituzionale (PRI). Diaz è stato ucciso in un agguato quando era in auto, nel quartiere Emiliano Zapata, in compagnia di un funzionario del Registro Civile. E’ stato avvicinato da un commando armato a bordo di un furgone e ucciso.

Il 1 ° luglio, il sindaco assassinato ha pubblicato sul suo account Facebook personale che il camion di suo fratello era stato attaccato durante le prime ore del mattino da ignoti. Dopo poco è stato ucciso. L’omicidio di Diaz dimostra il clima di violenza in cui sono spariti i tre napoletani che, secondo le indagini, sono stati consegnati dalla Polizia Municipale al Cartello criminale di Jalisco Nueva Generacion.



continua a leggere su Teleclubitalia.it