peppe de falco morto nola meningite

Febbre alta, conati di vomito. E’ morto dopo una corsa inutile in ospedale Peppe de Falco, 33enne di Nola ma originario di San Gennaro Vesuviano. La notizia ha fatto rapidamente il giro della città e dell’agro nolano.

I sintomi registrati dal 33enne hanno fatto temere che si trattasse di una meningite letale, l’ennesima che negli ultimi anni ha mietuto diverse vittime in Campania. Alla fine la diagnosi dei medici, dopo una serie di accertamenti, è stata diversa. Ad uccidere Peppe è stata un’encefalopatia letale.

inlineadv

Tantissimi i messaggi di cordoglio pubblicati da amici e conoscenti in queste ore sui social network per ricordarlo. Grande tifoso del Napoli, attivo nel sociale, il 33enne era conosciuto nella città dei Gigli. Lascia un grande vuoto.

related