orta di atella nasce diversamente ortesi

Sono giorni di grande fibrillazione nella politica ortese, con varie forze politiche che stanno presentando i loro programmi e proponendo le loro soluzioni. È in questo contesto che si colloca un progetto politico del tutto nuovo: Diversamente Ortesi.

Si tratta di un gruppo di disabili ortesi che ha deciso di metterci la faccia e di scendere in campo per difendere i loro “sacrosanti diritti”, come si legge nel comunicato. Per opporsi ad una politica vecchia che li ha colpevolmente dimenticati.

inlineadv

Ecco quanto hanno dichiarato: “Siamo uomini e donne diversamente abili e siamo in tanti. Da oggi vogliamo metterci la faccia e le parole, cominciando da una soltanto: Basta! Siamo persone che affrontano le difficoltà della vita giorno per giorno, combattiamo i problemi che derivano dalle nostre condizioni fisiche e ci battiamo contro le lungaggini burocratiche create da amministrazioni le quali, negli ultimi anni, si sono occupate di tutto quel che faceva comodo ai propri interessi, trascurando completamente le politiche sociali”.

Il gruppo non  si sottrae al confronto politico ma pone anche dei paletti: “Tutta questa noncuranza ha creato non pochi problemi alle persone con gravi e serie difficoltà, siamo arrivati al punto che disabili, vedove, ragazze madri e altre persone che meritano un riscatto sociale sono costrette a battersi, a protestare e ad umiliarsi per ottenere ciò che a loro spetta: i sacrosanti diritti. Il diritto, si. Una parola su cui speculano tanti personaggi, i profeti del culto dl politichese che tutto trita e nulla risolve, una parola usata a sproposito per la tutelare la propria immagine e nascondere la povertà delle proprie idee”.

Poi concludono: “A tutto questo, noi vogliamo dire basta! Per tutto questo vogliamo lottare, per i nostri diritti! Da oggi questo grido ha un solo megafono, forte e potente, che si chiama Diversamente Ortesi; diversi dagli altri solo nelle idee, nei pensieri e nel cuore. Siamo e resteremo molto diversi dalle persone che vedono la politica come punto di arrivo per la salvaguardia dei propri interessi, perché abbiamo a cuore il bene di chi, in questi anni, è stato colpevolmente trascurato e abbandonato a sé stesso. Abbiamo a cuore il bene del cittadino ortese e faremo del nostro meglio per il bene di tutti, promettendo solo ed esclusivamente impegno e serietà”.

Stefano Maria Mormile

related