Vomero, chiude Trony e apre Piazza Italia: il destino di 41 lavoratori


Vomero, arriva finalmente l’accordo per salvare i 41 dipendenti di “Trony”, che passano adesso allo store di “Piazza Italia”. Una parte dei lavoratori, infatti, resterà al negozio di prossima apertura di via Luca Giordano, mentre gli altri saranno smistati nei punti vendita di provincia della stessa catena di abbigliamento. I 41 dipendenti già dal principio hanno vissuto

Vomero, chiude Trony e apre Piazza Italia: il destino di 41 lavoratori

Vomero, arriva finalmente l’accordo per salvare i 41 dipendenti di “Trony”, che passano adesso allo store di “Piazza Italia”. Una parte dei lavoratori, infatti, resterà al negozio di prossima apertura di via Luca Giordano, mentre gli altri saranno smistati nei punti vendita di provincia della stessa catena di abbigliamento.

I 41 dipendenti già dal principio hanno vissuto una situazione alquanto instabile, erano legati alla Fnac prima che la società francese facesse un taglio di negozi in Italia. Successivamente furono poi “assorbiti” dai piani di assunzione della Trony e adesso passeranno a Piazza Italia, un marchio campano specializzato nella vendita di capi di abbigliamento per uomo, donna e bambino, che aprirà tra il 12 e il 13 marzo. E pensare che fino a pochi giorni fa le serrande dell’ormai ex store di elettrodomestici erano abbassate, si lavorava soltanto per lo smistamento della merce presente in struttura in altri negozi, maggiormente in Puglia.

Nadia Festa sindacalista Uiltusc afferma: “Siamo soddisfatti per l’accordo raggiunto. La notizia è ufficiale e possiamo tirare un sospiro di sollievo. Nei giorni scorsi abbiamo tenuto un incontro tra le parti al Ministero del Lavoro ma si è concluso con un mancato accordo. Fortunatamente siamo riusciti a risolvere da soli l’intricata questione grazie alle nostre energie e ad imprenditori campani  che hanno voglia di investire. Ora dobbiamo solo risolvere ogni rapporto con Trony e puntiamo ad ottenere le somme che ancora non abbiamo percepito”.

Conclude Nadia Fiesta: “Tutti hanno accolto in maniera positiva l’accordo con il nuovo marchio, sono un po’  frastornati però poiché dovranno sottoporsi a corsi di formazione , tuttavia sono ansiosi di iniziare questa nuova sfida. Verso Piazza Italia c’è solo gratitudine”.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.