Violenza nel casertano, lo rapinano mentre cambia la gomma e lo trascinano a terra: due arresti

Violenza nel casertano, lo rapinano mentre cambia la gomma e lo trascinano a terra: due arresti

Sono stati arrestati stamattina dalla Squadra Mobile della Questura di Caserta. Si tratta di Ciro Perez, classe 1956, e Anna Perez, classe 1977. Per il primo sono scattati gli arresti domiciliari, per la seconda invece è stato preso il provvedimento dell’obbligo di firma.

Zio e nipote il 25 marzo scorso, nel comune di Santa Maria Capua Vetere, rapinarono un automobilista approfittando della sua distrazione, dovuta al cambiamento di uno pneumatico. I due riuscirono a portar via un borsello posto sul sedile dell’auto e si diedero alla fuga a bordo della loro Lancia Y.

La loro fuga però venne ostacolata dal traffico, tanto che la vittima riuscì a raggiungerli e ad aprire la porta posteriore sinistra. I Perez però non si persero d’animo e riuscirono a tenersi il borsello, trascinando la vittima per circa venti metri e lasciandola ferita a terra.

Le indagini, condotte dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno accertato che i tre – oltre a Ciro e Anna c’era un terzo nipote, Francesco – residenti a Napoli, si erano recato nel territorio della cittadina in provincia di Caserta con il preciso scopo di commettere furti.