Napoli. Ultrà e camorra: La Procura apre un’indagine antimafia

Napoli. Ultrà e camorra: La Procura apre un’indagine antimafia

E’ stata aperta un’indagine antimafia dal capo Procura della Figc, Giuseppe Pecoraro, sui rapporti tra il Napoli e gli ultrà. Lo riporta L’Ansa.

Circa un mese fa, Pecoraro, si era occupato della vicenda sottoponendo in giudizio Andrea Agnelli, presidente della Juventus, sui presunti rapporti della società sportiva con gli ultrà ed esponenti della criminalità organizzata. L’11 aprile scorso il magistrato aveva sottolineato così in commissione Antimafia: «È un dato notorio la divisione della tifoseria in base al territorio e, ahimè, ai gruppi camorristici»

Difatti la Curva B è quella della provincia e della periferia, a cui appartiene anche il clan Lo Russo; la Curva A, invece, è delle zone centro, ed ha come esponente Genny ‘a carogna. Oltre alla commissione parlamentare, presieduta da Rosy Bindi, anche la Procura di Napoli sta indagando sui rapporti tra criminalità ed il calcio.