Tragedia in campo, muore Cheik Tioté stroncato da un malore

Tragedia in campo, muore Cheik Tioté stroncato da un malore

Un lutto sconvolge il mondo del calcio. A soli 30 anni è morto oggi Cheik Tioté, centrocampista che a febbraio è passato dal Newcastle al Beijing Enterprises. Il centrocampista ivoriano ha avuto un malore durante l’allenamento ed  è stato immediatamente portato in ospedale. Nonostante i soccorsi e il trattamento di emergenza non c’è stato nulla da fare e l’agente del calciatore, Emanuele Palladino, ha dato la conferma del decesso.

La probabile causa della morte è un arresto cardiaco, ma se ne saprà di più dopo gli esami del caso. Nato a Yamoussoukro il 21 giugno 1986, ma cresciuto calcisticamente nell’Anderlecht, Tioté ha indossato le maglie di Roda, Twente, Newcastle e Beijing Enterprises per un totale di 257 presenze e 4 gol.

Con la Costa d’Avorio ha totalizzato 55 gettoni e una rete ed è stato tra i protagonisti della vittoria della Coppa d’Africa nel 2015 e ha preso parte anche ai Mondiali del 2010 e del 2014. Un 2017 tremendo per lo sport che ha già subito le tragedie del ciclista Michele Scarponi e del pilota Nicky Hayden e che oggi piange anche la prematura scompara del centrocampista africano.

tiotè