Svaligia un appartamento nel giorno del suo onomastico: conciato per le feste dalla polizia

Svaligia un appartamento nel giorno del suo onomastico: conciato per le feste dalla polizia

Nella tarda serata di ieri, un pregiudicato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, invece di festeggiare a casa il suo onomastico, ha pensato bene di evadere dal regime a cui era sottoposto per compiere un furto in un’abitazione.
Gennaro Grammatico, 34enne del quartiere Pianura, infatti, si è recato nel vicino quartiere Soccavo per svaligiare un appartamento.
I rumori, provenienti da un appartamento ubicato al 1° piano in un parco condominiale, hanno insospettito un condomino che ha chiamato la Polizia.
L’immediato allarme, scattato al numero di emergenza “113”, ha consentito agli agenti del Commissariato di Polizia “Pianura” e quelli della sezione “Volanti” dell’U.P.G. di giungere celermente sul posto e precludere qualsiasi via di fuga al 34enne.
Le auto della Polizia, trattandosi di un parco condominiale, con entrata da Via dell’Epomeo ed affaccio su Via Bottazzi, si sono dislocate in maniera tale da sorprendere il ladro.
L’uomo, che si era introdotto nell’appartamento dopo averne forzato una finestra, era riuscito ad impossessarsi di alcuni oggetti e monili in oro, dopo aver messo tutto a soqquadro.
I poliziotti, avendolo individuato, nel momento in cui con un balzo discendeva da un terrazzo nell’area condominiale, lo hanno bloccato mentre stringeva tra le mani la refurtiva.
Rintracciati gli ignari proprietari dell’appartamento, momentaneamente assenti, la Polizia ha consegnato loro la refurtiva recuperata.
L’uomo è stato arrestato, perché responsabile del reato di furto aggravato ed evasione dal regime degli arresti domiciliari e, stamane, sarà giudicato con rito per direttissima.

Facebook